Citazioni sulla filosofia

Com'é difficile capire nel fare un quadro qual è il momento esatto in cui l'imitazione della natura deve fermarsi. Un quadro non è un processo verbale. Quando si tratta di un paesaggio, io amo quei quadri che mi fanno venir voglia di entrarci dentro...

Le donne hanno per certi atti il senso del pudore assai meno sviluppato che l'uomo. La loro femminilità è ad un tempo arma e difesa. (Carlo Maria Franzero) Se gli uomini potessero operare impunemente, non esiterebbero a compiere il male. Né dopo...

Ci furono poeti prima di Omero. (Marco Tullio Cicerone) Nell'Iliade Omero ha conferito all'ordinamento della vita terrestre e spirituale del mondo antico una struttura altrettanto possente quanto Cristo al mondo moderno. (Fëdor Mikhailovič...

Chi vuole che il suo giudizio sia creduto lo pronunci freddamente e senza passione (Arthur Schopenhauer) È un giusto giudizio dei dotti che gli uomini di tutti i tempi abbiano creduto che cosa sia bene e male, degno di lode e di biasimo. Ma è un...

Ci son più cose in cielo e in terra, Orazio, che non sogni la tua filosofia. (William Shakespeare) Filosofare tanto vale quanto problematizzare e mettere in discussione quel che si spaccia per verità indubitabile ed ovvia. (Wilhelm...

La teoria non ha luogo nel tempo e nello spazio. È un non-luogo. L'origine è una forma (una rete di rapporti formali) e non una data, un personaggio o un libro della storia. Consiste più in ciò che la ricerca scientifica si dà come regole di lavoro...

La filosofia è divenuta un gioco per il quale i filosofi stessi non provano un grande interesse, dacché non lo giocano più; semplicemente redigono definizioni e passano la loro vita a rivederle. (Donald Nicholl)

Filosofia: una risposta impossibile ad un problema senza risposta. (Henry Adams) La filosofia non respinge né preferisce nessuno: splende a tutti. (Lucio Anneo Seneca) Quando colui che ascolta non capisce colui che parla e colui che parla non sa...

Prendersi gioco della filosofia è fare davvero filosofia. Blaise Pascal (1623 – 1662), matematico, fisico e filosofo francese. Il grido del cacciatore quando ha intrappolato una verità astratta, l'impegno della propria vita in ricerche...